Come si ama quando si ama

Ritta sul letto ove giaccio supino,
scruta il mio corpo e mi lancia una sfida.

Mi metto seduto innanzi al suo fiore,
dai petali rosa e molle d’umori.
Le sfioro il pistillo in preda a tremori,
lievi e soffusi di magico odore.

Al tocco eccitante della carezza,
morbida e piena di fine lussuria,
la femmina vinta quasi da furia,
il corpo abbandona vivida ebbrezza.

Poso la bocca sul mio paradiso,
Fonte lasciva d’essenza vitale.
Suggo estasiato il succo primordiale
Da l’uniche labbra scevre di viso.

La lingua gioisce nella corolla,
quale ape flessuosa dentro il suo fiore.
Gusta e si sazia del caldo licore,
copioso e limpido come una polla.

Gli occhi straluna volgendoli al cielo
l’amica pervasa ormai di piacere.
Il ventre contrae continua a godere,
e cerca ed invoca il solido stelo.

Caduta in ginocchio, infila la lingua
nella mia bocca di lei insaporita.
Insieme l’accolgo al soffio di vita,
pregando che mai quel bacio s’estingua.

Mentre vezzeggio la rosa vermiglia,
il colle proclive a ludiche brame,
ella la mano conduce allo stame,
cui gesti elargisce di meraviglia.

I giuochi invogliano sino allo spasmo
i corpi imploranti l’ultimo abbraccio.
Alla mia femmina stretto m’allaccio,
smanioso di darle un rivo d’orgasmo.

L’adagio supina, il corpo allungato,
sì d’ammirarne le forme sinuose.
Lecco le gambe e le cosce formose,
sino a lambire l’incanto del prato.

Ella irrequieta si pone di lato,
e mi esibisce il grazioso sedere,
mirando ch’io possa davver vedere
la bruna peluria dell’incarnato.

La rosea fessura nella vallata,
emblema assoluto del godimento,
cagiona alla mente lo stordimento
di un cielo di stelle ammantato.

Dipingo di baci entrambi i fiorelli.
Poi dolcemente la prendo da tergo.
Le mani nervose a tempo convergo
Sui tremolanti e rigonfi gemelli.

Tuffo lo stelo nel nido rovente,
forgia suprema di gusti squisiti.
Più volte l’immergo e mille appetiti
rendono il guizzo viepiù travolgente.

Fuori di senno l’amata compagna,
freme di brividi e prega il suo cazzo.
Mi graffia la pelle ed io come pazzo
d’urti la copro chiamandola cagna.

Esige il fallo nel fiore rotondo.
Si pone prona e mi porge il pertugio.
Ai fianchi m’avvinghio immune da indugio,
e colmo di foga muovo l’affondo.

L’avido incontro tra umori viscosi
lega i due corpi in sembianza animale.
E dona esaltando l’atto carnale,
orgasmi furenti e libidinosi.

Toccando le vette del paradiso,
in ogni amplesso v’è ogni creatura.
Integra e libera nella natura
di dare a chi voglia un sano sorriso.

Published in: on 23/07/2017 at 18:08  Lascia un commento  

Cantanti D’Alessio e Tatangelo: lo stesso Pene

e la stessa VAGINA, a lungo andare, ANNOIANO.
Meglio separarsi, come fanno quasi tutte le coppie di amanti fluttuanti, bene o male, nel mondo immondo dello spettacolo e dello sport.

Come si comporteranno i miei 5 giovani nipoti, educati da simili soggetti?

Published in: on 22/07/2017 at 15:03  Lascia un commento  
Tags: , , ,

Antonello Guerrera scrivano di Repubblica

È uno scrivano del peggiore quotidiano politico italiano.
È scatenato contro il Presidente Usa TRUMP DI CUI PARLA CON SOTTINTESI RIPROVEVOLI PUR DI FARLO APPARIRE UN PRESIDENTE SEMPRE E COMUNQUE INCAPACE E PERDENTE. E questo in linea con gli altri 2 scrivani di basso ingegno mantenuti a Nuova York da Repubblica: Zucconi e Rampini.

Pseudo giornalisti che, purtroppo, numerosi lettori ignoranti seguono pedissequamente.

Published in: on 21/07/2017 at 20:39  Lascia un commento  
Tags: , , ,

Il Papa e Gentiloni e Associazioni di volontari

INVITINO I MIGRANTI GIOVANI E SANI A RIENTRARE NEI LORO PAESI ALLO SCOPO DI COMBATTERE E LOTTARE CONTRO CHI LI OPPRIME, seguendo l’asempio degli eroici giovani del VENEZUELA.

Sono OLTRE 100 I GIOVANI MORTI IN VENEZUELA COMBATTENDO CONTRO IL GOVERNO!

SONO QUESTI I VERI EROI.

CHI FUGGE EROE NON È.

Published in: on 19/07/2017 at 12:09  Lascia un commento  

Alba Parietti

 

Ma quanto è ridicola con quelle labbra!

Published in: on 17/07/2017 at 17:38  Lascia un commento  
Tags:

NIGERIANI MOLESTANO UNA SIGNORA CAPOTRENO A PORTO TORRES

Migranti giovani e forti ” disturbano ” una capotreno.

IL GOVERNO FINGE DI NON CAPIRE CHE I MIGRANTI SBARCATI A DECINE DI MIGLIAIA IN ITALIA HANNO BISOGNO INSOPPRIMIBILE DI SCOPARE, DI FARE L’AMORE. E PERTANTO POSSONO AGGREDIRE LE NOSTRE DONNE E UOMINI.
I NOSTRI POLITICI ASSUMANO PROSTITUTE E PROSTITUTI DISPOSTI A ” DARSI ” AI MIGRANTI, COSÌ DA PLACARE LA LORO VOGLIA DI SESSO.

Pagheremo noi anche questo servizio!

 

 

Published in: on 15/07/2017 at 18:54  Lascia un commento  
Tags: ,

Migranti INCINTE

L’Italia è la clinica OSTETRICA GINECOLOGICA DELLE DONNE STRANIERE IN STATO DI GRAVIDANZA.

IL Governo e molti italiani sono impazziti!

Published in: on 15/07/2017 at 16:48  Lascia un commento  
Tags: , ,

Melania Trump e Brigitte Macron

Guardate che vene hanno sui piedi

CLICCATE SU FOTO E ALLARGATELA

Published in: on 14/07/2017 at 19:47  Lascia un commento  

I piccoli gorilla della foresta Bwindi. Uganda Giugno 2011

Siamo piccini
amiamo giocare
salendo sugli alberi
e poi rotolare
tra il fitto fogliame
della foresta.
Se vuoi divertirti
null’altro ti resta
che stare con noi.

Clicca su foto

Published in: on 13/07/2017 at 12:00  Lascia un commento  
Tags: , , ,

Migranti giovani e forti dovete sapere che in Venezuela

93 GIOVANI SONO MORTI COMBATTENDO CONTRO
IL GOVERNO E IL REGIME CHE LI OPPRIME E LI AFFAMA.

E NESSUN GIOVANE HA ABBANDONATO IL VENEZUELA PER FUGGIRE in altri paesi.

Published in: on 11/07/2017 at 13:54  Lascia un commento  
Tags: , , ,